Come sfruttare l'algoritmo di Instagram senza trucchi?

Battere l'algoritmo di Instagram senza barare

Per affrontare l'algoritmo di Instagram al meglio, senza ricorrere a metodi discutibili, è sufficiente seguire alcuni fondamentali principi che permettono di emergere in modo naturale. Se vuoi saperne di più sull'argomento puoi leggere l'articolo in cui spiego come funziona l'algoritmo di Instagram. In questo articolo invece ti spiegherò nove sistemi per battere, per così dire, l'algoritmo di Instagram in modo pulito. Se anche tu pensi che imparare le regole e seguirle è il miglior investimento a lungo termine, allora ti sarà molto utile seguire questi consigli, per distinguerti dalla massa ed avere un profilo di successo. Vediamo insieme quali sono i nove principi fondamentali da seguire per affrontare al meglio l'algoritmo di Instagram.

1. Concentrati su contenuti unici e di ottima qualità - Qualità piuttosto che quantità

Il modo migliore per assicurarsi che i tuoi followers effettivamente guardino i tuoi contenuti è che tu pubblichi post della massima qualità possibile. Un post di qualità infatti incoraggia le persone ad esserene coinvolte e le spinge ad interagire. Sarà anche considerato rilevante più spesso dalle persone che lo vedono.
Utilizza hashtags rilevanti e soprattutto pertinenti rispetto al soggetto pubblicato, nella didascalia del tuo post. Non è utile provare a inserirsi nel feed dell'hashtag più popolare del momento a meno che non sia realmente pertinente con il tuo contenuto, altrimenti sembrerà che tu voglia "aggirare" il sistema. E l'algoritmo se ne accorge.
Naturalmente se sei già considerato un influencer starai già pubblicando questo tipo di contenuto da sempre. Ed è questo che ti ha fatto guadagnare una buona reputazione: autenticità, affidabilità e qualità dei contenuti.

In passato le persone pensavano di ottenere una buona visibilità incrementando la quantità di post fatti. In realtà questa pratica è pessima. Se posti troppo spesso le persone saranno meno propense a soffermarsi sui tuoi post e il livello di engagement complessivo diminuirà. Questo di conseguenza porterà i tuoi post in posizioni sempre più basse all'interno dei loro feed. Le persone interagiscono molto di più con pochi post ma di ottima qualità piuttosto che con una grande quantità di immagini scadenti.

Preparati a sperimentare la varietà di filtri offerti da Instagram per creare l'immagine perfetta. È ormai dimostrato che le immagini pubblicate con un filtro applicato sono molto più visualizzate e commentate rispetto a quelle senza filtri.

Se ti occupi di promuovere immagini di prodotti avrai un miglior coinvolgimento del pubblico se posterai fotografie di questi prodotti mentre vengono utilizzati piuttosto che immagini generiche.

È di grande importanza essere un buon utilizzatore di Instagram. Questo significa pubblicare contenuti di qualità, correttamente indirizzati ai tuoi followers. Significa anche rispondere ad ogni domanda che viene lasciata su un tuo post e ringraziare tutti coloro che lasciano un commento. Non desideri che il tuo pubblico ti veda come uno spammatore di post. Dovrai anche comunicare con gli altri, condividere e commentare i post degli altri in modo autentico.

2. Pubblica post che riguardano argomenti caldi

Visto che la Rilevanza e la Tempestività sono fattori chiave determinanti per l'algoritmo di Instagram, è importante anche pubblicare post che riguardano i trend del momento. Naturalmente i tuoi post devono comunque essere autentici e attinenti al tema.

In passato alcuni brand hanno utilizzato hashtags in alcuni post pubblicitari totalmente non rilevanti. Per fare un esempio, sono stati pubblicati post pubblicitari di anelli d'oro utilizzando il tag "#worldcup" durante gli ultimi mondiali di calcio, sebbene il post non avesse niente a che vedere con quel tema. Questo tipo di utilizzo degli hashtag non è attualmente ben visto da Instagram.

Comunque se puoi pubblicare un buon contenuto attinente rispetto ai trend del momento hai un'ottima chance di posizionare questi post in cima al feed dei tuoi followers. In più saranno visibili a tutti coloro che cercheranno contenuti attinenti a quel tema, quindi potresti incrementare il tuo pubblico.

Considera anche la possibilità di adattare i tuoi post alla stagione. Potresti semplicemente cambiare i colori predominanti dei tuoi post in certi momenti dell'anno, per identificarti meglio all'interno dei colori stagionali. La psicologia insegna.

3. Crea post con brevi video

Con l'aumento della velocità di connessione disponibile, i contenuti video sono diventati sempre più popolari, fino a diventare i contenuti più rilevanti per il mercato. Mentre YouTube da sempre ha fatto dei contenuti video il propio marketing, adesso puoi condividere video in altri social network, tra cui Instagram.

Un recente studio pubblicato da NewsWhip dimostra che gli editori hanno incrementato vertiginosamente la produzione e la condivisione di video. BBC news ad esempio include contenuti video nell'85% dei suoi post su Instagram. Lo stesso studio rivela che negli ultimi due anni la lunghezza media dei video pubblicati dai 20 editori più influenti del pianeta risulta essere di 30 secondi.

Le statistiche dimostrano che i fattori chiave per avere contenuti video di successo su Instagram sono:

  • L'utilizzo di memes attinenti o popolari con cui il tuo pubblico potrebbe essere attratto.
  • Mostrare al pubblico qualcosa che sia diverso rispetto alla loro quotidianità.
  • Mostrare contenuti impressionanti, imprese sportive, evoluzioni difficili da ripetere.
  • La ripresa di momenti privati di personaggi famosi, celebrità o atleti altrimenti impossibili da vedere.
  • Animazioni o storie interessanti.
  • Storie toccanti che riguardano animali.

È stato inoltre riscontrato che i video in media generano circa il doppio dei commenti sul post rispetto alle immagini, che significa un maggiore engagement e di conseguenza più visibilità nei feed.

Un utilizzo alternativo ma intelligente dei video su Instagram se sei in possesso di un canale YouTube di successo, è quello di creare dei teaser o anteprime dei tuoi video caricati su YouTube da postare su Instagram.

4. Utilizza le tue immagini per raccontare meglio le tue storie

Un ottimo modo per creare un tema è quello di raccontare una storia attraverso i tuoi post consecutivi. Potresti postare una sequenza regolare di immagini preparate in anticipo nella cui didascalia racconti qualcosa di interessante per il tuo pubblico.

Se catturerai l'attenzione del tuo pubblico abbastanza in anticipo, controlleranno Instagram ad intervalli regolari aspettando di vedere la parte successiva della storia che stai raccontando. Se cercheranno attivamente il tuo prossimo post, l'algoritmo di Instagram provvederà a piazzare il tuo post all'inizio del loro feed. Potresti poi espandere la tua storia sfruttando i commenti, dove potresti spiegare ulteriori dettagli o relazioni tra le foto che hai utilizzato per raccontare la tua storia.

Instagram ha favorito molto questo processo quando ha introdotto le Storie. Questo strumento permette di condensare vari post in una slideshow che dura 24h. Puoi construire la tua storia gradualmente durante la giornata, anche se la durata della storia sarà limitata. Uno degli aspetti più interessanti delle Storie di Instagram è che appaiono separate dal tuo feed, su una barra in alto quindi non andranno perse anche se in quel giorno pubblicherai diversi post.

Un recente studio pubblicato da NewsWhip spiega che gli editori più influenti del pianeta per quanto riguarda il racconto di storie avvincenti utilizzano video di circa 1 minuto. Tra questi ci sono Fox News, BBC News e CNN che utilizzano questi video per raccontare storie di interesse umano, oppure storie di animali, che suscitano sentimenti di empatia, gioia o comunque positività.

Se stai cercando ispirazione, REI è un brand che ha molto da dire riguardo a come raccontare storie attraverso i post di Instagram.

5. Costruisci la tua pagina di Instagram attorno a un tema principale

Con l'algoritmo di Instagram adesso focalizzato su come le persone hanno interagito con i tuoi contenuti in passato, è logico costruire la tua audience attorno ad un tema ben preciso. Se le persone apprezzano il tuo tema e interagiscono con i tuoi post è più probabile che in futuro avranno i tuoi contenuti in una miglior posizione nel loro feed.

Per iniziare potresti controllare quali post in passato hanno avuto maggior successo tramite un tool di analisi. C'è qualche trend che ti suggerisce un tema da utilizzare in futuro?
Se stai raccontando storie su Instagram, prendi nota di quali sono più affini al tuo pubblico. Anche le storie possono fornirti un suggerimento su temi futuri che possono funzionare bene col tuo pubblico.

analizzare insights

6. Trova il tuo momento ottimale per postare

Sebbene Instagram non mostri più i post nell'ordine esatto in cui vengono pubblicati, puoi comunque trarre vantaggio dal pubblicare in un determinato momento rispetto ad un altro. Ti spiego perché. Devi sapere che per conoscere se il tuo post è interessante o meno per il pubblico, Instagram esegue un test su un campione di persone. Se questo primo test ha esito positivo, registrando un certo coinvolgimento dal pubblico campione, allora l'algoritmo darà credito al tuo post e lo metterà in posizioni più alte nel feed delle persone.

Quindi sarà molto utile postare contenuti in un orario in cui i tuoi followers saranno presenti così da interagire col tuo post e favorire l'engagement iniziale. Un buon metodo è quello di controllare i tuoi Insights di Instagram per determinare a che ora c'è un maggior numero di tuoi followers online, così da concentrare i tuoi post in quel momento.

7. Utilizza Calls to Action al centro dei tuoi post

Anche se non puoi inserire un link cliccabile a piacimento (a parte in Bio), dovresti comunque considerare di inserire una Call to Action nei tuoi post, in didascalia o nell'immagie stessa. Non avrà effetto sul posizionamento nei feed del pubblico, ma sarà determinante nell'indizzare il traffico verso il tuo sito, aumentando le conversioni.

Puoi includere in modo semplice frasi del tipo "fai doppio tap se...", "aderisci al nostro contest sul sito per vincere..." oppure "tagga un amico" per raccogliere maggiori interazioni ed aumentare l'engagement.

8. Ospita un concorso "Giveaway" per ingaggiare followers

Un'importante Call to Action che potresti considerare è l'invito dei tuoi followers a partecipare ad un concorso premi. Se sei in grado di ospitare una qualche forma di concorso di questo tipo, aumenterai di sicuro il coinvolgimento del tuo pubblico, di conseguenza i tuoi post saranno favoriti nel posizionamento all'interno dei feed.

Devi fare attenzione a non abusare di questi metodi. Ogni concorso a premi dovrà essere divertente e coinvolgente. Se i tuoi followers avessero l'impressione che tu proponga di continuo questo tipo di concorso, rischieresti di perdere la loro attenzione. Ma un utilizzo mirato e ben organizzato sarà di grande beneficio per i tuoi post.

9. La diretta su Instagram

Come per le Storie di Instagram, facendo una diretta live puoi bypassare del tutto il posizionamento del feed principale. Infatti apparirai davanti alle storie in cima al feed del tuo pubblico. Inoltre avendo il logo LIVE il tuo profilo sarà più in evidenza di tutti gli altri.

Grazie alla diretta potresti avere anche un effetto collaterale molto utile. Se le persone guardano regolarmente le tue dirette, probabilmente daranno uno sguardo anche ai tuoi contenuti non live e queste ricerche sono molto importanti per dare credito e visibilità ai tuoi post.

Considerazioni finali

Una delle ragioni per cui gli influencer di Instagram hanno tutto questo successo è che non devono preoccuparsi di come rendere i loro post visibili ai loro followers. Loro producono post di qualità che le persone vogliono già vedere. Gli influencers pubblicano materiale che balza già in cima ai feed semplicemente perché il pubblico desidera interagire con loro, e questo l'algoritmo lo sa.

In effetti gli influencer di successo conoscono come battere l'algoritmo di Instagram senza barare. Postano semplicemente come hanno sempre fatto, seguendo le nove pratiche che abbiamo visto in questo articolo.

Informazioni