Smartphone in acqua: cosa fare?

Se cade lo smartphone in acqua, non tutto è perduto.

Sarai contento di sapere che nella maggioranza dei casi in cui lo smartphone finisce in acqua in realtà non subisce danni irreparabili. La cosa importante è sapere come comportarsi e soprattutto evitare quelle operazioni che potrebbero renderlo davvero inutilizzabile. Lo smartphone in effetti è un oggetto molto compatto e un'immersione in acqua di pochi secondi non necessariamente lo farà diventare utile tanto quanto un ferma carte.

Cosa fare se cade lo smartphone in acqua?

  1. La prima cosa in assoluto da fare è togliere la batteria.
    Se la batteria è rimovibile: togli la cover posteriore e rimuovi la batteria che asciugherai con un panno.
    Se la batteria è integrata: sarebbe opportuno smontare lo smartphone e scollegare la batteria per asciugarla. Se lo smartphone è di fascia alta lo consiglio vivamente, vale la pena fare tutto il possibile. Serve un tecnico.
  2. Asciugare subito con un panno tutta l'acqua che è possibile assorbire dall'esterno.
  3. La cosa importante da fare è togliere l'umidità all'interno dello smartphone. Un metodo diffuso è quello di utilizzare le proprietà di assorbenza del riso. Per farlo basterà tenere lo smartphone per 8-12 ore in un contenitore pieno di riso in modo da estrarre quanta più umidità possibile.
  4. Solo dopo aver effettuato un processo per togliere tutta l'umidità dovremmo provare a riaccendere lo smartphone. Abbiamo ridotto al minimo i rischi e con molta probabilità il dispositivo non avrà subito danni.

Cosa NON fare se cade lo smartphone in acqua?

  1. NON accendere lo smartphone assolutamente! So che sei ansioso di scoprire se il tuo telefono "funziona ancora" ma non ha senso far passare corrente su una scheda potenzialmente piena d'acqua. Devi prima effettuare alcune operazioni.
  2. NON asciugare lo smartphone con il phon. Il getto di aria calda può asciugare ma reca altri danni al dispositivo. Sconsiglio anche il getto d'aria fredda, che comunque manda l'acqua dappertutto.
  3. NON asciugare nel forno (c'è gente che lo fa). Se è vero che alcuni hanno riparato le saldature della scheda video del pc cucinandola nel forno, qui stiamo parlando di un altro problema e un altro oggetto.
  4. NON serve a nulla soffiare nei "buchi", anzi, stai spingendo l'umidità unita alla polvere ancora più all'interno.

Informazioni